GLOSSARIO

Il seguente glossario contiene una selezione di termini più comunemente usati nelle descrizioni relative alla PMA. 

 

Fonti: Glossario dei  termini usati dal REGISTRO NAZIONALE PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA dell’Istituto Superiore della Sanità, www.iss.it/rpma

* voci redatte dall’équipe PMA CIPA ad integrazione

ASTENOZOOSPERMIA: Riduzione più o meno grave della motilità degli spermatozoi nel liquido seminale.

AZOOSPERMIA: Assenza di spermatozoi nel liquido seminale.

BETA HCG* (Gonadotropina Corionica Umana) è un ormone che viene prodotto da cellule embrionali (trofoblasto) poco dopo l’impianto dell’embrione stesso nella cavità uterina ed è indicativo di gravidanza in atto.

BLASTOCISTI: Embrione a 5-6 giorni dalla fecondazione.

BLASTOMERI*: Cellule che costituiscono l’embrione allo stadio di blastocisti

CAMERA GESTAZIONALE: Struttura che si sviluppa nelle prime fasi della gravidanza contenente un embrione, solitamente all'interno della cavità uterina.

CHLAMYDIA: La chlamydia trachomatis è un batterio parassita che nella donna infetta la cervice (vedi voce), la ghiandola del Bartolino (dotto escretore posto sulle piccole labbra) e l’uretra. Se risale fino alle tube, causa malattie più gravi come la salpingite e la malattia infiammatoria pelvica. Nell’uomo causa uretrite e epididimite. Se infetta i vasi deferenti e l’epididimo può provocare una stenosi dei dotti (restringimento più o meno grave fino alla chiusura) e conseguente oligo-azoospermia.

COUNSELING: Servizio di sostegno psicologico e orientamento decisionale.

CRIOCONSERVAZIONE: Congelamento e conservazione di gameti (spermatozoi e ovociti), zigoti o embrioni.

CUMULO OOFORO: Strato di cellule del follicolo che circondano la cellula uovo in fase di maturazione.

EMBRIONE: Prodotto del concepimento dal momento della fecondazione fino al termine dello stadio embrionale, a 8 settimane dalla fecondazione.

EMBRIO TRANSFER (ET): Trasferimento dell'embrione (o degli embrioni) in utero o nelle tube di Falloppio.

ENDOMETRIO: Tessuto che riveste la superficie interna dell’utero e che va incontro a sfaldamento ad ogni ciclo dando così luogo alla mestruazione.

ENDOMETRIOSI: Localizzazione anomala di tessuto simile all’endometrio all’esterno dell’utero o anche in addome.

EPOCA GESTAZIONALE: Età di un embrione o di un feto calcolata aggiungendo 14 giorni (2 settimane) al numero di settimane compiute dalla fecondazione.

ESTRADIOLO*: Ormone femminile, viene prodotto principalmente dai follicoli ovarici.

FASE FOLLICOLARE*: prima fase del ciclo mestruale, generalmente dura 14 giorni, durante la quale avviene la crescita dei follicoli.

FASE LUTEALE*: seconda fase del ciclo mestruale, inizia dopo l’ovulazione,  dura 14 giorni, caratterizzata dalla presenza del corpo luteo, che produce progesterone.

FECONDAZIONE: Penetrazione dello spermatozoo nell’ovocita con fusione di materiale genetico cui consegue lo sviluppo di uno zigote.

FECONDAZIONE ETEROLOGA*: tecnica di fecondazione in vitro che prevede l'utilizzo di gameti provenienti da un donatore/donatrice  esterno alla coppia.

FECONDAZIONE IN VITRO (IVF In Vitro Fertilisation): Procedura che permette alla fecondazione di avvenire al di fuori del corpo umano.

FECONDAZIONE OMOLOGA*: fecondazione che avviene con gameti appartenenti alla coppia.

FECONDITÀ: Possibilità di concepire per ogni ciclo mensile. L’indice di fecondità è valutato, secondo i diversi studi di popolazione intorno al 25% per ciclo nelle coppie giovani.

FIBROMA UTERINO: Tumore benigno dell’utero che cresce sotto l’influsso degli estrogeni. Può essere causa di abortività, di parti prematuri e di distacchi di placenta.

FIV-ET: Dalle iniziali della sigla in lingua italiana e inglese: Fertilizzazione In Vitro e Embryo Transfer.

FOLLICOLO: Piccola formazione dell’ovaio in cui matura l’ovocita.

FSH (Follicle Stimulating Hormone - ormone follicolo stimolante): Ormone che stimola la maturazione dei follicoli nella donna e avvia la spermatogenesi nell’uomo.

GAMETI FEMMINILI*: cellule sessuali della donna, ovociti.

GAMETI MASCHILI*: cellule sessuali dell’uomo, spermatozoi.

GONADOTROPINE: Ormoni FSH (Follicle Stimulating Hormone) LH (Luteinising Hormone) usati anche in preparati farmacologici per la stimolazione ovarica.

ICSI (Intra-Cytoplasmic Sperm Injection): Tecnica di inseminazione in vitro nella quale uno spermatozoo viene iniettato attraverso la zona pellucida all'interno dell'ovocita.

IMPIANTO: Annidamento della blastocisti nell'organo (in genere l’endometrio) dove si svilupperà durante la gestazione. Questo processo inizia 5-7 giorni dopo la fecondazione.

INFERTILITÀ: Assenza di concepimento dopo 12/24 mesi di rapporti liberi non protetti.

IUI (inseminazione intrauterina)*: Tecnica PMA di I livello che consiste nell’inserimento all’interno dell’utero, con un catetere specifico, di un campione di liquido seminale opportunamente trattato. Questa tecnica deve essere effettuata nel momento corretto del ciclo mestruale sotto monitoraggio ecografico e può prevedere la stimolazione ormonale della partner femminile.

LH (Luteinising Hormone): Ormone prodotto dall’ipofisi che stimola l’ovulazione nella femmina e la produzione di testosterone nel maschio.

LIQUIDO SEMINALE: Liquido composto dagli spermatozoi e dal plasma seminale (formato da diversi secreti).

NORMOSPERMIA: Eiaculato normale.

OLIGOZOOSPERMIA: Riduzione più o meno grave della concentrazione degli spermatozoi nel liquido seminale.

OVAIE: Due piccoli organi a forma di mandorla contenenti le cellule uovo.

OVOCITI (o gameti femminili): Cellule uovo.

PESA (Percutaneous Epididymal Sperm Aspiration): Aspirazione percutanea (effettuata attraverso la cute) di spermatozoi dall’epididimo.

PGD* (Diagnosi Genetica Preimpianto): Tecnica che si effettua sull’embrione prima del suo trasferimento in utero che permette di identificare una patologia ereditaria specifica in coppie ad elevato rischio di trasmissione della stessa, al fine di trasferire esclusivamente gli embrioni che non risultano affetti di tale specifica patologia.

PGS* (Screening genetico preimpianto): Tecnica che si effettua sull’embrione prima del suo trasferimento in utero che permette di identificare anomalie cromosomiche, al fine di trasferire solamente gli embrioni normali dal punto di vista cromosomico.

PICK-UP: Prelievo degli ovociti ottenuti con la stimolazione ovarica. Il prelievo avviene con un intervento per via transvaginale sotto controllo ecografico.

PROGESTERONE*: Ormone femminile, viene prodotto principalmente dal corpo luteo, che si forma successivamente alla ovulazione. È l’ormone che favorisce l’impianto embrionale e l’evoluzione della gravidanza.

SALPINGITE: Infezione che colpisce le salpingi (o tube di Falloppio): l’esito può essere l’occlusione tubarica.

 

SIFILIDE: Malattia a trasmissione sessuale causata da una spirocheta (Treponema pallido) che entra nel corpo attraverso piccole lesioni del collo dell’utero, della vagina o della vulva. Dopo un primo esordio asintomatico (sifilide primaria), si manifesta con sintomi simili all’influenza (sifilide secondaria). Se non viene curata, resta nell’organismo per un periodo anche molto lungo (fino a 20 anni) e provoca gravi lesioni sulla maggior parte degli organi o gravi alterazioni del sistema nervoso centrale (sifilide terziaria). In gravidanza, passa la barriera placentare e provoca danni gravissimi al feto.

SINDROME DA IPERSTIMOLAZIONE OVARICA* (OHSS - Ovarian Hyperstimulation Sindrome): sindrome da eccessiva risposta alla terapia di stimolazione ovarica. Nelle forme più gravi, rare, si evidenzia un ingrossamento notevole delle ovaie, versamenti di liquido in addome e nelle pleure, aumento della concentrazione e della coagulabilità del sangue, ed alterata funzionalità renale.

SOCIAL FREEZING *: Crioconservazione dei propri ovociti  da parte di una donna per preservare la fertilità, ricorrendo successivamente ad un trattamento PMA.

SPERMIOCOLTURA*: Esame di laboratorio eseguito sul liquido seminale al fine di evidenziare eventuali infezioni microbiotiche.

SPERMIOGRAMMA*: Esame morfo-funzionale del liquido seminale che valuta alcune caratteristiche degli spermatozoi come numero totale, concentrazione, motilità, morfologia e vitalità.

STERILITÀ: Condizione che colpisce le coppie affette da una patologia o che restano non fertili anche dopo un iter diagnostico e terapeutico esauriente e svolto in un tempo ragionevole.

STIMOLAZIONE OVARICA (COH - Controlled Ovarian Hyperstimulation): Trattamento medico che induce lo sviluppo di follicoli ovarici multipli allo scopo di ottenere più ovociti mediante aspirazione follicolare.

 

SWIM UP*:  Test di capacitazione che permette la selezione degli spermatozoi che risultano migliori per morfologia e per motilità, basandosi sulle loro differenti capacità di migrazione nel terreno di coltura.

TERATOZOOSPERMIA: Riduzione (meno del 30%) di spermatozoi con morfologia normale nel liquido seminale.

TERRENO DI COLTURA*: Mezzo di coltura formato da acqua, sali, proteine e aminoacidi, in grado di permettere la sopravvivenza e lo sviluppo dei gameti e degli embrioni in vitro.

TESA* (Testicular Sperm Aspiration): Tecnica attraverso la quale gli spermatozoi vengono prelevati direttamente dal testicolo, tramite aspirazione percutanea.

TESE (Testicular Sperm Extraction): Estrazione di spermatozoi dal testicolo tramite biopsia chirurgica.

TRASFERIMENTO EMBRIONARIO (Embryo Transfer): Procedura con la quale gli embrioni sono trasferiti nell'utero o nella tuba.

TUBE: Le tube di Falloppio o salpingi sono due sottilissimi canali, lunghi in media 12 centimetri, che collegano le ovaie all’utero. All’interno delle tube, l’uovo fecondato viene nutrito e, grazie a ciglia mobili presenti al loro interno, trasportato nell’utero dove potrà avvenire l’impianto. La loro funzione è molto complessa e delicata: se colpite da infezioni possono determinare la sterilità cosiddetta “meccanica” o da fattore tubarico (tube chiuse).

VARICOCELE: Varicosità delle vene che drenano il testicolo (plesso pampiniforme). Può essere associato ad infertilità con alterazioni dello spermiogramma o del volume testicolare.

ZIGOTE: Cellula diploide risultante dalla fecondazione di un ovocita da parte di uno spermatozoo, che si sviluppa successivamente in un embrione.

ZONA PELLUCIDA: Membrana semitrasparente che circonda l’ovocita al momento dell’uscita dall’ovaio: deve essere penetrata dallo spermatozoo per la fecondazione.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

ORARIO

Lunedì-Venerdì 7.45 – 19.30 

Sabato su appuntamento

Tel 0644231221 r.a.  

Fax 064402581

DOVE SIAMO

Viale Regina Margherita 270

00198 Roma

PRELIEVI

CONSEGNA CAMPIONI

Lunedì-Venerdì 7.45 – 10.00

Sabato su appuntamento

È possibile richiedere prelievi domiciliari previo appuntamento

RITIRO REFERTI

Lunedì-Venerdì 11:00 – 18:30

Sabato su appuntamento

Il ritiro dei referti può avvenire personalmente o con delega

Please reload

STUDIO DI DIAGNOSI MEDICA Srl, Viale Regina Margherita 270, 00198 Roma. CF: 07326350589, P.IVA: 01748351002. Direttore sanitario: prof. Michele Ermini

Autorizzazioni: Regione Lazio DCA n. U00601 del 16.12.2015, Determinazione Regionale n. G00007 del 4.01.2016 e  n. G13193 del 9.11.2016.